Nel corso dei secoli, gli accessori hanno acquisito un’importanza sempre maggiore nella nostra quotidianità divenendo spesso irrinunciabili. Quando si parla di accessori, in riferimento all’abbigliamento, i primi per importanza e diffusione a venire in mente sono indubbiamente le borse. Simbolo di praticità per la sua funzione di “contenitore di oggetti” e di eleganza e stile considerati i tanti modelli e le svariate occasioni in cui indossarla, la borsa è un accessorio del quale non si può proprio fare a meno. Usata nell’antichità per riporvi il denaro, la borsa era principalmente un accessorio maschile; sarà solo in un secondo momento se la borsa assumerà la funzione che tutti oggi conosciamo divenendo più un accessorio femminile che maschile. Nella storia del costume italiano, le prime testimonianze della lavorazione della pelle per produrre dei borselli si hanno a Firenze, intorno al XII secolo. Altre ancora, provengono da Venezia dove, oltre alle borse in pelle da portare al collo grazie a una comoda tracolla ne furono realizzati degli esemplari prodotti con tessuti preziosi, perle e gioielli. Dopo questo periodo iniziale, la borsa ha seguito le tendenze di ogni epoca con le loro svariate esigenze e i diversi gusti adattandosi al loro evolversi fino quasi a scomparire durante periodi come il Seicento, il Settecento e l’Ottocento. Il boom delle borse come accessorio must-have si ha nel Ventesimo secolo quando le donne, oltre a continuare a seguire le ultime tendenze in campo di moda, iniziano il lungo percorso che le porterà all’emancipazione. Le borse diventeranno, infatti, delle inseparabili compagne di viaggio sia nella quotidianità di tutti i giorni sia nelle occasioni speciali.

ItBagShop, con il suo stabilimento situato a Sesto Fiorentino in provincia di Firenze, ricalca le orme dell’originaria tradizione artigianale toscana nel settore della pelletteria. Le sue borse sono realizzate con le pelli della migliore qualità e una fattura pregiata dove massima attenzione è data all’intero processo di creazione e produzione di ciascun articolo nel rispetto dell’inimitabile, perché unico, Made in Italy.